Chiesa a Medolla (Modena)

La chiesa prefabbricata in legno che unisce rapidità e sicurezza sismica

La nuova chiesa in legno di Medolla è stata realizzata per restituire alla comunità una chiesa dopo il terremoto del 2012.

Visti i lunghi tempi richiesti per un eventuale restauro della chiesa danneggiata dal sisma, si è deciso di realizzare una nuova struttura in legno con un elevato grado di flessibilità, così da renderne possibile un eventuale conversione della destinazione d’uso.

Il legno infatti, grazie alle sue doti di leggerezza, inerzia termica e facile lavorabilità garantisce performance eccellenti sia sul piano strutturale che su quello energetico, rendendo altresì possibile una significativa riduzione dei tempi di cantiere.

Un edificio in legno lamellare e Xlam per solidità e comfort

La tecnologia costruttiva prevede un sistema interamente a secco costituito da elementi portanti in legno lamellare (portali con nodi rigidi, pareti in Xlam e solai multibox), strati isolanti in lana di roccia, intercapedini per il passaggio degli impianti e pannellature di chiusura e finitura in fibrogesso e cartongesso.
Grande attenzione è stata riservata al tema del comfort interno: è previsto un sistema di climatizzazione (riscaldamento, raffrescamento e controllo dell’umidità relativa) realizzato mediante pannelli radianti a pavimento e deumidificatori integrati, al fine di ridurre al minimo l’inerzia termica dell’impianto.

Un impianto in grado di annullare i consumi e costi di gestione

La produzione energetica è affidata a due pompe di calore ad aria, il cui assorbimento elettrico è interamente coperto da un impianto fotovoltaico posto in copertura.

La chiesa è in classe energetica A e il bilancio energetico risulta pari a zero.

Dettagli Realizzazione

Chiesa in Legno